Media Blog - Medianew

your satisfaction, is our passion
Media Blog
Media Blog
Media Blog
Media Blog
Vai ai contenuti

SpaceX scommette: quattro turisti in orbita entro il 2022

Medianew
Pubblicato da in Technology ·
La società di Elon Musk lavorerà con la Space Adventure, già attiva nei viaggi privati verso la ISS con la Soyuz. In questo caso però si arriverà a una distanza mai raggiunta prima ...

da Corriere della Sera Tech

Mentre è al lavoro per trasportare i primi astronauti della Nasa sulla Stazione spaziale internazionale, SpaceX sta portando avanti il piano per dare finalmente vita al turismo spaziale. L’obiettivo è di riuscire a lanciare in orbita, su una versione modificata della navicella Crew Dragon, quattro turisti tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.

I primi test - Per raggiungere questo obiettivo la società del patron di Tesla, Elon Musk, ha annunciato una partnership con la Space Adventures, specializzata nell’organizzazione di viaggi privati nello spazio, che ha già portato sette persone sulla ISS attraverso la russa Soyuz. In questo caso però il progetto avrebbe importanti differenze. Innanzitutto sarebbe il primo caso di turismo spaziale effettuato sfruttando solamente la tecnologia americana. In secondo luogo sarebbe letteralmente un viaggio da record. Secondo i piani, le quattro persone verranno fatte orbitare attorno alla Terra a una distanza di due o tre volte rispetto a quella dell’ISS. In questo caso si tratterebbe del primo viaggio di privati che si spinge così lontano dal nostro pianeta.

Una lunga storia - Il turismo spaziale è ormai da tempo un pallino di Elon Musk. Già a inizio del 2017 l’imprenditore visionario aveva annunciato la raccolta dell’acconto per il viaggio dei primi due turisti spaziali che si sarebbero dovuti avventurare nello spazio già l’anno successivo. Evento che ovviamente non si è verificato. Nel 2018 Musk era tornato alla carica rivelando al mondo l’identità del primo fortunato turista spaziale che orbiterà attorno alla Luna: si tratta del miliardario giapponese Yusaku Maezawa, che recentemente si è lanciato nella ricerca di una compagna che lo affianchi nel viaggio in orbita. Il lancio è previsto per il 2023.

I concorrenti - La società di Elon Musk non è l’unica azienda privata che si sta muovendo nel settore dei viaggi spaziali. Molto attiva è anche la Virgin Galactic, che quest’estate ha inaugurato all’interno del suo Spaceport America il Gateway to Space, dedicato proprio al turismo galattico. E allo stesso modo anche la Blue Origin di Jeff Bezos sta lavorando per inviare privati cittadini in orbita, anche se il progetto principale riguarda l’allunaggio attraverso il lander Blue Moon.

L’altro fronte -  SpaceX però non lavora solamente ai viaggi spaziali per turisti. Anzi, proprio pochi giorni fa è trapelata l’indiscrezione che di qui a pochi mesi la Crew Dragon porterà i primi astronauti della Nasa sulla ISS, nella prima missione della navicella con a bordo un equipaggio dopo la serie di test positivi portati a termine nel corso degli ultimi mesi. Addirittura ci sarebbe anche una data papabile: il 7 maggio 2020.



Via Quartieri 11/13 - Santo Stefano di Camastra - [98077 - Messina]
Partita IVA 02039470832 - C/F RCCPTR71T12I199H - REA 167974
Phone +39 [0921] 331443 - Mail info@medianew.it

© Media di Pietro Ricciardi
Via Quartieri 11/13
Santo Stefano di Camastra - [98077 - Messina]
Partita IVA 02039470832 - C/F RCCPTR71T12I199H
Phone +39 [0921] 331443 - Mail info@medianew.it
© Media di Pietro Ricciardi
Torna ai contenuti